lunedì 25 ottobre 2010

Gentlemen's agreement

Ci sono due grandi vini rossi siciliani che sono due diverse interpretazioni dell'eleganza: Rosso del Conte e Faro Palari. Il Rosso del Conte è come un vestito di tweed, ha l'eleganza di un vecchio signore di campagna, è caldo, a volte ruvido, ma anche avvolgente e spesso ha rustiche toppe di camoscio sui gomiti; ha tre bottoni, uno spacco centrale e tasche oblique, ha il suo taglio il suo peso la sua consistenza;
si tratta di un abito rassicurante, indossato prevalentemente all'aperto e nelle fredde case di campagna; ha la praticità di un capo che il gentiluomo di buone origini indossa con disinvolta sicurezza. Lo porta ad una battuta di caccia e ad una corsa di cavalli.
Il Faro Palari, invece, in alcune annate, somiglia di più ad un abito sartoriale, un abito su misura, di lana leggera, una super 100, il mohair o il cashemere, con un taglio così originale che nell'elegante Sawile row, al cospetto della migliore sartoria internazionale, susciterebbe il rispetto e l'ammirazione di modelli più tradizionali e blasonati. Esso non deve presentarsi con la specificità della vecchia nobiltà ma con uno stile proprio. Il taglio e la materia di cui è fatto mirano all'eleganza, con la sfrontata sfaggiataggine dell'erudizione di provincia.  Ha il sapore della poesia di Lucio Piccolo di Calanovella. Il Rosso del Conte appartiene ad una nobile tradizione e, in quanto erede,  si conforma alle regole tramandate, Il Faro Palari è come un abito che si mette in evidenza per la sua unicità,  per la raffinatezza della  personalità che crea nuove regole; di fronte alla austera eleganza di vini simili al fondo grigio del Grey Pinstripe mostra la semplicità e la raffinatezza della migliore tradizione  artigianale italiana. Sono due grandi vini e berli è come fare un patto tra gentiluomini.

5 commenti:

  1. non conoscevo il faro palari ma mi sembra un bel modo di parlare di vino

    RispondiElimina
  2. Il Faro Palari 2005 è un vino straordinario.
    cibus

    RispondiElimina
  3. Ho poi letto di Barraco, Guccione e De Grazia.
    grazie, mi sento molto in affinità.

    RispondiElimina
  4. Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma siamo in poche e abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti di un’importante iniziativa food-blogger contro l'omofobia!
    Trovi tutte le info qui e
    qui!

    RispondiElimina
  5. Non c'è nessun disturbo, aderiamo all'iniziativa molto volentieri
    caponata

    RispondiElimina